Bing

Bing è il motore di ricerca lanciato da Microsoft il 1 giugno 2009, sorto dalle ceneri di Live Search per contrastare l’egemonia di Google.

Come nel caso del suo diretto “rivale”, Bing utilizza un sistema di indicizzazione automatica dei siti e fornisce ai web master un valido servizio per migliorare l’indicizzazione del proprio sito web.

Dal 2009 è diventato il motore di ricerca che Yahoo! propone sui suoi portali; inoltre è il motore di ricerca nativo dei browser Firefox, Microsoft Edge e del vecchio Internet Explorer.

In base ai dati forniti da gs.statcounter.com, in Italia il traffico complessivo generato dalle ricerche di Bing è passato dall’1,26% del 2010 al 2,86% del primo trimestre 2016, dati a cui vanno sommate le ricerche effettuate su Yahoo! (1,27% del 2010 e 1,71% primo trimestre 2016).

Entrando nel dettaglio, sempre secondo gs.statcounter.com, il traffico desktop generato da Bing è passato dall’1,27% del 2010 al 4,07% del primo trimestre 2016, più 1,98% di Yahoo!, per un totale del 6,05% del primo trimestre 2016.

In egual modo dal lato mobile si è passati dallo 0,21% del 2012 al 0,68% del primo trimestre 2016, a cui vanno aggiunte le ricerche di Yahoo! passate dalla 0,62% del 2012 all’1,22% del primo trimestre 2016, per un totale dell'1,9% del primo trimestre 2016.

Rispetto al colosso Google, Bing genera un numero esiguo di ricerche, ma se ben “utilizzate” possono generare più traffico di alcuni servizi a pagamento che offrono alcune grandi aziende a costi non proprio contenuti.

Bing è un motore di ricerca che va tenuto molto in considerazione nel medio e lungo periodo, soprattutto dopo che Microsoft ha deciso di cambiare atteggiamento verso il mondo mobile, con il  lancio di Windows 10, Microsoft Edge e Microsoft Phone.